fbpx

Tessuti e Manutenzione

Guida alla scelta dei tessuti e consigli sulla manutenzione

Per dormire in modo comodo e rilassante, la scelta dei tessuti è fondamentale. Esistono tessuti morbidi e leggeri adatti a ogni stagione che sanno regalare confort durante la notte. Di seguito trovi una guida che ti aiuterà a fare la scelta più giusta per le tue esigenze.

Tipologie di Cotone

Il misto cotone, che come si può intuire non è puro cotone ma misto ad altre fibre di norma sintetiche, in questo caso nell’etichetta non viene contrassegnato 100% Cotone.

Cotone batista, che prende il nome proprio dal suo inventore, un tessitore Inglese, si tratta di un cotone molto morbido, leggero e molto resistente all’usura. Questo tipo di cotone può essere chiamato anche Cambrai o Cambric.

Il cotone percalle è un tipo di tessuto molto fine e compatto, di mano liscia. Realizzato con filati molto sottili di cotone pettinato, numero di fili per centimetro (riduzione tra 70 e 80).

Cotone Provenzale, che di solito è stampato con dei bellissimi motivi floreali che ricordano appunto la Provenza, questo tessuto è molto fresco e resistente, ideale quindi per le stagioni più calde.

Cotone raso o satin è un tessuto fine, lucido, uniforme, liscio, dalla mano morbida, questo cotone deve subire, come finissaggio, una calandratura per conferirgli l’aspetto lucido.

La flanella di cotone (o caldo cotone) nasce dalla pettinatura, ovvero la spazzolatura della superficie di un tessuto di cotone con piccole e fini spazzole di acciaio. Si tratta di un tessuto molto caldo ideale quindi per la stagione fredda.

Lavaggio e Manutenzione delle Lenzuola

Ecco una guida molto utile e interessante, per imparare a lavare nel modo più corretto le lenzuola di cotone. Eseguire il lavaggio delle lenzuola del nostro letto può sembrare un lavoro scontato e banale, ma in realtà non lo è per niente. Infatti, bisogna fare molta attenzione a non commettere errori, che potrebbero rovinare la buona riuscita del lavaggio, ad esempio può accadere di sbagliare il lavaggio delle lenzuola di cotone utilizzando una temperatura troppo elevata o troppo bassa. Vediamo quindi come lavare le lenzuola con la nostra lavatrice.

Il materiale necessario

Detersivo per capi bianchi, Detersivo per capi colorati, Ammorbidente, Lavatrice.

Prima di tutto bisogna capire con che materiale sono state confezionate le lenzuola, quindi è sempre consigliato verificare, prima del lavaggio, l’etichetta posta sul capo, questo è molto importante perché non tutte le lenzuola di cotone sono uguali, ci sono, infatti, lenzuola che sono in grado di resistere ad alte temperature, mentre altre che possono essere lavate al massimo a 30° o 40°. Va Ricordato che le lenzuola tendono a riempirsi di acari, che possono essere fonte di allergie, proprio per questo è bene eseguire un lavaggio molto accurato e preciso per eliminare lo sporco e gli eventuali acari.

Come scegliere il programma di lavaggio

Ora siamo pronti per passare al lavaggio. La prima cosa che dobbiamo fare è quella di inserire le lenzuola in lavatrice scegliendo il programma per il lavaggio del cotone, di norma le lenzuola di colore bianco possono essere lavate a 60° di temperatura, mentre quelle colorate a 40° per non rischiare di scolorirle. Anche in questo caso è molto importante rispettare la temperatura segnata sull’etichetta, in questo modo saremmo sicuri che il tessuto non subisca restringimenti o altri problemi.

Qual è il detergente da utilizzare per le lenzuola di cotone? Di norma meglio utilizzare un detergente delicato, o per colori bianchi o per colori scuri a seconda delle lenzuola che intendiamo lavare, ne aggiungiamo un misurino nella vaschetta, e aggiungiamo anche un misurino di ammorbidente nell’apposito spazio, in questo modo otterremo delle lenzuola morbide e profumate. Se desideriamo igienizzare ancor meglio le lenzuola aggiungiamo anche un cucchiaino di bicarbonato, questo aiuterà anche a ridurre la presenza di calcare nella lavatrice.

Ora vediamo come asciugare le lenzuola

Dopo aver terminato il lavaggio arriva il momento dell’asciugatura, meglio stendere le lenzuola all’ombra, in modo che non siano a contatto diretto con i raggi solari sopratutto se si tratta di lenzuola di colore bianco, i raggi del sole, infatti, tendono ad ingiallire le lenzuola e se colorate ad alterarne il colore. Come abbiamo visto basta veramente poco per avere delle lenzuola pulite e profumate pronte da mettere sul nostro letto.